15 febbraio 2010



...Ogni tanto riesco ancora a prendere l'ago in mano, incredibile!
In questo week-end ho trascorso molto tempo in treno per partecipare a dei convegni sulla portualità, tempi che ho cercato di sfruttare al massimo i tempi di viaggio per ricamare.
In questo modo, in effetti, sono riuscita a terminare un ricamo a tempo record, peccato che il risultato finale sia completamente diverso da quel che avevo immaginato e che dovrò disfarlo (verbo che nel mio personalissimo dizionario indica l'azione dell'accantonare)...insomma che dire?!...UFFA!
E se poi penso che, proprio io che ultimamente nel tempo libero vorrei solo riposare, ho iniziato anche un altro ricamo che ho accantonato...concedetemi ancora un grande, annoiato, dispiaciuto, sbuffatissimo...UFFFFFFFA!!!




Questa ricamatrice che ha viaggiato per mare fino ad arrivare ad Ezia, invece, non è certo pasticciona come me!



...ma insomma...dove sbaglio?!!

12 commenti:

Mariarita ha detto...

Elena che meraviglia questo pinkeep tondo stile francese...lo adorooooooo!!!
Bravissimissima!!!
Bagno Vignoni è nella nostra provincia è un luogo stupendo e molto rilassante, ma non è adatto alle patologie dei miei vecchietti...77 e 81,
Li manderemo a Montecatini, sempre in Toscana (Lu).
Bacioni
Mariarita

giovanna ha detto...

cara, è stupendo questo pinkeep.
e per il tuo lavoro, un consiglio, visto che la pazienza non ti manca (noi crocettine ne abbiamo da vendere), piano piano disfalo senza darti un termine....poi lo rifai e ne sarai felice. Non accantonare, sono sicura che sarebbe davvero un peccato.

un abbraccio enorme

gio'

Bianca ha detto...

Ciao Elena, bellissimo questo Pinkeep, sai che li adoro, no?! ;-)

A presto,
Bianca

Fran ha detto...

ciao elena non devi buttarti così giù. pubblica la foto del tuo ricamo che non ti ha soddisfatto e non disfarlo vedrai che una soluzione riusciamo a trovarla. :) io non ho ancora preso ago in mano ma ho tirato fuori le matassine le tele e ho tagliato dei pezzi di tela per ricamarci dei gattini della sherry e aspetto il kit per il fiocco di nascita spero di riprendere presto ago in mano. un abbraccio forte e non essere giù! :) bello il pinkepp molto delicato. un abbraccio forte Fran

fataltimone ha detto...

elena,
hai fatto dei bellissimi ricami e degli ottimi confezionamenti.. secondo me sai stata bravissima!

una sognatrice newyorkese ha detto...

il pinkeep e' mio!!! e mio!!!!
ciao bella!!!!!vedrai che ce la farai!!!!
baci!!

lolly ha detto...

Meravigliosa ricamatrice...il the mi piace molto...the e tisane le adoro...cmq sei brava a ricamare in treno io avrei già abbandonato!!

lorena

Nadia ha detto...

Anche io penso che dovresti pubblicare la foto del ricamo che non ti è piaciuto, non credo che sia poi così un disastro come dici, magari non è quello che ti aspettavi, ma passare le ore a disfarlo, hai ragione è proprio deprimente... Penso che le ricamine qui in giro possano darti invece tante idee e spunti per tramutare il tuo impegno in qualcosa di davvero soddisfacente !!

La Pecora Rosa ha detto...

Dài, non abbatterti: periodi pieni di "fai-e-disfa" capitano a tutti. Pensa che per qualcuno è la regola, quindi non sentirti giù.
Il pinkeep è una chicca sul serio e quella taschina che contiene gli spilli è il giusto tocco finale.

Senti, ho fatto un'etichetta per il nostro PIF O.G.M. e l'ho messa nella colonna sinistra del mio blog, nella sezione "Mix". Se ti piace, la mando anche a te, mettendo il mio nome al posto del tuo. Fammi sapere.

Bacibaci,
I.

SusinaPenelope ha detto...

secondo te come mai ho scelto come soprannome susina...penelope?? ;-)
coraggio cara, vedrai che una soluzione si trova. un sorriso
susi
ps: che convegni, che mi interessa l'argomento?

La Comtesse ha detto...

Brava...
Io ho paerto il mio blog poco tempo fa e vorrei invitarti per una visita!!
A presto...

Alicia ha detto...

precioso ... me encanta .saludos..