07 aprile 2010



"Non è così che passa in fretta questa dolce malattia
Mi butterei da quella stella spenta di malinconia
in questa urgenza di vivere e furia di sentire so di esistere

Notti senza cuore da non aver pietà a parlare agli angeli qualcuno sentirà
Notti senza nome da far tremare il cielo dove c'è una via d'uscita
che trascina via da qui in un volo bellissimo in un mare bellissimo

E' stata una battaglia persa niente che mi tira su
nemmeno un'ora di violenza che consoli alla tv
Gli occhi sopra le nuvole aspettando la luce di un'alba atomica

Notti senza cuore da non aver pietà a parlare agli angeli qualcuno sentirà

Notti senza cuore da far tremare il cielo dove c'è una via d'uscita
che trascina via da qui "


- Gianna Nannini -

5 commenti:

Anna-Idiva ha detto...

Questi tuoi messaggi mi fanno sapere che ci sei, tieni duro.

Un bacio grande Anna

Brigitte ha detto...

Forza Ele, presto ti ritroverai di nuovo a sorridere.
Ti abbraccio
Anna

La Pecora Rosa ha detto...

Ciao Ele cara! Come vanno le cose? Ho pubblicato il tuo prezioso dono e fioccano i complimenti. In effetti sei stata bravissima e davvero gentile.

Grazie ancora!
Bacibaci, a presto spero.
Ila

La Pecora Rosa ha detto...

Ele, come va? Questa tua assenza dalla blogosfera non mi pare un buon segno... Quando torni?

Bacioni,
I.

silvia ha detto...

Elenina, sono passata per salutarti... Torni, vero?
Ciao
Silvia